FAQ sui condilomi

Informazioni sull'HPV e sui condilomi

Q

Cosa sono i condilomi?

A

I condilomi sono escrescenze che compaiono nella zona genitale; essi possono essere esterni sulla vulva, sull'ano, o interni, nella vagina o sulla cervice, o, nel caso degli uomini, sul pene. Queste escrescenze, che sono generalmente molli, umide e color pelle, possono comparire isolate o a grappoli (spesso somiglianti a un cavolfiore) e possono essere sollevate o piatte, piccole o grandi. Meno di frequente, le escrescenze correlate al virus HPV possono essere di colore rosso o marrone. Alcune verruche possono essere così piccole che risultano difficilmente visibili, anche quando sono esterne al corpo.



Q

Da cosa sono causate i condilomi?

A

I tipi di HPV a basso rischio si trasmettono nello stesso modo dei tipi ad alto rischio: tramite contatto intimo, di solito durante i rapporti sessuali (vaginali o anali). "Basso rischio" significa che, per quanto l'infezione possa talvolta causare condilomi, non vi è alcun pericolo che possa dare origine ad un tumore del collo dell'utero. Per questo motivo è possibile che una donna sia affetta da condilomi, ma abbia un Pap test e un test HPV normali. Il Pap test mira a individuare cellule anomale generate da tipi di HPV "ad alto rischio" o potenzialmente cancerogeni, mentre il test HPV è studiato specificamente per rilevare i tipi del virus ad alto rischio. 

I condilomi sono legati a determinate parti del corpo; questo significa che non si trasmettono ad altre parti del corpo, come ad esempio le mani (e similmente le verruche delle mani non si trasmettono alla zona genitale). Tuttavia, le mani possono essere il veicolo che trasferisce l'HPV dai genitali di una persona all’altra.



Q

I condilomi sono comuni?

A

Sebbene la maggior parte delle infezioni da HPV sia destinata a risolversi spontaneamente senza causare problemi, i condilomi rappresentano la complicanza visibile più comune associata all'HPV. Le incidenze variano in funzione di età e popolazione; nella maggior parte dei casi spariscono spontaneamente negli altri casi vengono eliminati con un trattamento adeguato.



Q

Quanto sono gravi i condilomi?

A

Le persone affette da condilomi spesso si sentono imbarazzate e a disagio; questo a volte causare una depressione e una rottura delle relazioni. In realtà, i condilomi non hanno effetti più estesi o gravi per la salute e sono disponibili delle cure efficaci.



Q

Si possono prevenire i condilomi?

A

Il vaccino anti-HPV Gardasil è studiato per proteggere contro i due tipi di HPV a basso rischio più comuni responsabili dei condilomi (oltre che contro due tipi di HPV ad alto rischio). Tuttavia, i dati disponibili mostrano che il vaccino ha la massima efficacia solo se somministrato prima che la donna sia esposta a questi tipi di HPV. Inoltre, esistono altri 10 tipi di HPV a basso rischio dai quali il vaccino non protegge.



Q

I condilomi guariscono?

A

Secondo l'American College of Obstetricians and Gynecologists (l'Ordine Americano degli Ostetrici e dei Ginecologi, ACOG), gli studi condotti dimostrano che il 20-30 per cento dei condilomi guariscono spontaneamente, senza bisogno di cure, nell'arco di tre mesi, soprattutto se sono ridotti come numero e dimensioni. I condilomi che non spariscono spontaneamente possono essere eliminati con un trattamento adeguato, anche se esiste la possibilità che si ripresentino e si debba ripetere la cura. I tassi di incidenza variano in funzione della terapia seguita e delle circostanze personali. Tuttavia, in media, si stima che il 30 per cento dei condilomi si ripresenti, richiedendo circa tre cicli di trattamento.



Q

Come si curano i condilomi?

A

In linea generale, esistono due tipi di trattamenti: i gel e le pomate per automedicazione e le terapie applicate da personale medico. Non esistono dati a dimostrazione del fatto che un trattamento sia migliore dell'altro.

I trattamenti applicati dai medici comprendono:

  • La crioterapia, che prevede il "congelamento", e la conseguente rimozione, della verruca.
  • L'acido tricloroacetico, che agisce soprattutto sui condilomi piccoli e sulla pelle umida.
  • L'elettrocauterizzazione, che prevede l'eliminazione dei condilomi con l'ausilio della corrente elettrica.
  • La laserterapia, utilizzata per vaporizzare la verruca, viene usata solitamente solo per casi estesi o resistenti agli altri trattamenti.
  • La rimozione chirurgica, che è la più adeguata quando i condilomi sono pochi e piccoli o quando non si è certi se le escrescenze siano effettivamente correlate all'HPV.

Tutti i trattamenti possono causare irritazione nella zona trattata.



Q

Devo evitare l'attività sessuale in presenza di condilomi?

A

Se hai un rapporto intimo con il tuo partner mentre hai i condilomi potresti trasmettere l'infezione da HPV che li ha causati. L'uso del preservativo può ridurre questo rischio.



Q

I condilomi hanno conseguenze sulla gestazione o sul parto?

A

Nella maggior parte dei casi, le donne in gravidanza affette da condilomi non presentano complicanze correlate all'HPV durante la gestazione o il parto. Durante la gestazione, può accadere che i condilomi aumentino a causa di alterazioni del sistema immunitario. In questi casi, è possibile rimandare la terapia a dopo il parto e vedere se nel frattempo si risolvono spontaneamente.

La maggior parte dei bambini nati da donne con precedenti di condilomi non manifesta alcuna complicanza correlata al virus HPV. Solo in casi rarissimi si formano escrescenze nella gola del neonato, come conseguenza dell'infezione. Solitamente il parto cesareo non è consigliato come metodo per prevenire questa circostanza inconsueta.